Chiedi Informazioni: +39 0331 946972
benvenuti_nel_blog_di_that_aviation

THAT! BLOG

  • Home
  • Blog
  • CHAMPIONS LEAGUE E COPPA ITALIA TIM CUP: DOVE C’E’ FINALE, C’E’ THAT! ORGANIZZARE LA TRASFERTA DI UNA SQUADRA E DELLE SUA TIFOSERIA? THAT! SA COME SI FA!

CHAMPIONS LEAGUE E COPPA ITALIA TIM CUP: DOVE C’E’ FINALE, C’E’ THAT! ORGANIZZARE LA TRASFERTA DI UNA SQUADRA E DELLE SUA TIFOSERIA? THAT! SA COME SI FA!


That Aviation Italia ha una lunga tradizione legata al mondo sportivo che le permette di vantare una competenza unica in Italia e che, crediamo, nessun altro air charter broker nazionale può affermare di avere.

Calcio, basket, atletica, ciclismo, volley…. Squadre e tifoseria si appoggiano con fiducia a noi e alla nostra professionalità.

La tradizione popolare italiana è strettamente legata al mondo dello sport e, in modo particolare, a quello calcistico.  Oggi, che la stagione sportiva 2018/19 è alle porte, viene spontaneo pensare al calendario delle partite e alle trasferte di squadre e tifoserie, con l’augurio e la speranza che i team impegnati nelle Coppe europee, Coppa UEFA in primis, possano arrivare fino in fondo al proprio torneo.

Per THAT! questo significa prepararsi a organizzare i voli charter necessari al raggiungimento dei luoghi destinati alla disputa della partita. Una posizione piacevole, la nostra, visto che siamo noi stessi degli sportivi appassionati ma anche di grande responsabilità. Se poi si fa volare la propria squadra del cuore e la sua tifoseria, ancora meglio!

THAT! ha contribuito con i suoi voli a diverse finali sia dal lato “squadra” che dal lato “tifoseria”, attraverso i Club dei team e le sports travel agency.
Praticamente, in tutti i campionati in cui sono state coinvolte squadre italiane, THAT! c’era e speriamo di poter continuare a dire C’E’!

Qualche dato:
Organizzare gli air charter per una finale di Champions come, ad esempio, l’ultima in cui ha partecipato una squadra italiana - la Juventus - è un impegno che assorbe il 100?lle energie disponibili. Per un mese circa, l’Azienda vive momenti di frenesia estrema e la partecipazione è totalizzante.

Ogni cosa ha inizio la sera in cui si chiude la semifinale e vengono stabilite quali squadre europee potranno partecipare all’evento. Da quel momento in poi, sale l’adrenalina: il tempo scorre veloce e sembra non bastare mai. La prima settimana passa nella ricerca delle disponibilità necessarie con le compagnie charter. Poi, scatta lo stadio della contrattazione per ottenere aerei privati alle disponibilità più vantaggiose in termini economici e di fasce orarie.
Le tariffe aerei vengono calcolate in base al volato e alla capienza degli aeromobili e diciamo che, nella maggior parte dei casi, un buon 40 della capacità viene soddisfatta già in questo primo step.

La partita di Champions League, di solito, si gioca l’ultimo sabato di maggio. Ma nel fine settimana, normalmente, le compagnie aeree che effettuano air charter volano per le rotazioni di serie e hanno le macchine impegnate, per cui non è facile trovare le disponibilità. Tuttavia, una volta determinate con esattezza le tratte da effettuare, il mercato recepisce piano piano la richiesta e inizia la seconda fase, ovvero quella in cui i vettori che in un primo momento sembravano non avere risorse utilizzabili, lavorano e modificano i propri programmi di volo per creare nuovi spazi e nuove disponibilità. Ecco, dunque, che un altro 40 della capacità viene recuperata.

Intanto, è passata un’ulteriore settimana e si arriva alla parte pratica, che prevede il contatto con gli operatori aeroportuali per gestire e assemblare gli orari che devono essere armonizzati in base allo spazio aereo del vettore, gli slot disponibili, le piazzole di sosta per le macchine che hanno programmato di fermarsi in Lay Over nell’aeroporto di destinazione.

Ormai, siamo nel vivo!

Si chiudono gli ultimi contratti ed è il momento di risolvere i problemi organizzativi e logistici che emergono perché, quando si passa dal programma teorico ai dati di fatto, tutti i nodi vengono al pettine…

In un battibaleno è passato un mese e si arriva al giorno fatidico in cui, come nel caso della finale giocata a Cardiff, ti trovi a trasportare 5.000 passeggeri in andata e in ritorno nel giro di 24 ore. Roba da panico!!

Gli orari devono essere rispettati perché non si può rischiare che il tifoso, che paga fior di quattrini per seguire la sua squadra, rischi di non arrivare in tempo e di perdersi la partita. Abbiamo a che fare con passeggeri con un elevato carico emotivo e con aspettative che non possono essere disattese. Stare in mezzo a loro è elettrizzante.

E noi non li abbiamo mai delusi.

Per la parte di nostra competenza, abbiamo sempre fatto centro partecipando in tutte le fasi, anche quella più fisicamente faticosa. La notte dell’evento, il nostro team al completo è sempre presente direttamente sul posto in modo da agevolare e risolvere tutte quelle problematiche che, inevitabilmente, emergono in situazioni caotiche come queste.

Perché, proprio come dice Fabrizio Caramagna, “ Per un tifoso ci sono molte più terre inesplorate in un campo da calcio che in ogni altro angolo del mondo.
E ogni partita è un viaggio alla scoperta di qualcosa di mai visto.”

That Aviation Italia: il tuo broker sportivo!
Contattaci per informazioni e richieste di preventivo voli.


Condividi l'articolo:

* Questi Campi sono Obbligatori.

Latest testimonial

THAT! offers the best air travel solutions. Forte di una vasta esperienza al servizio dei propri clienti, garantisce proposte ottimali in termini di operatività qualità e prezzo.

Contattaci per altre informazioni o sulle nostre promozioni
Contatti
Scrivici

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati Personali

© 2018 «THAT AVIATION ITALIA SRL». Sede legale: via Palestro, 7 20013 Magenta (MI) Italia P.IVA 09246270962 - Credits